PREMI IN CONTANTI TOTALI DEL CONCORSO FOTOGRAFICO NEL 2022 = US$ 37,000. ENTRA ORA! x

RICCARDO LE MANZ
LEóN, SPAGNA
WWW.RICARDLEMANZ.COM

INDIETRO

Questo ingegnere industriale e artista autodidatta usa la fotografia come mezzo per esprimere idee e preoccupazioni, lasciando sfuggire le immagini generate nella sua mente.

Ha iniziato con la fotografia di paesaggio, ma presto ha capito la fotografia essenziale non solo come mezzo per trasmettere bellezza, ma anche per riflettere sui problemi sociali e ambientali che minacciano il nostro pianeta, cercando di inviare un messaggio chiaro, a volte critico e provocatorio. Sguardo esterno ma anche interno.

Usa l'oggetto, la poesia visiva e varie tecniche fotografiche per alimentare la sua creatività e rivelarsi con la realtà, cercando di rispondere alle proprie domande. Le Manz fa uso della sua capacità di trasformare e imprimere oggetti con nuove identità, bagnandoli di nuovi significati, creando metafore visive dove nulla è ciò che sembra, dove ciò che è importante è ciò che è nascosto, ciò che è dietro, nel tentativo di muoversi l'intelligenza e la coscienza dello spettatore.

La sua passione addormentata per la fotografia è entrata con forza nella sua vita nel 2015 attraverso la solidarietà, promuovendo il progetto fotografico solidale "Il Nepal risorgerà" per aiutare i terremotati. Dopo un progetto di due anni, Richard ha iniziato a incorporare l'immaginazione, la creatività nel suo lavoro, aggiungendo l'esplorazione e la ricerca delle proprie idee.

Arte come risposta a quel bisogno di comunicare qualcosa, a quel bisogno di cercare di generare pensiero e consapevolezza nello spettatore. Il suo lavoro si occupa del rapporto fallito tra l'umanità e l'ambiente naturale in cui si sviluppa.

Trovare altri mondi nel mondo attraverso questo esercizio di sintesi visiva è più facile per l'artista delle parole necessarie per trovare per esprimere quelle riflessioni, preoccupazioni e idee. Usa elementi semplici, rimuovendoli dalla loro posizione abituale e dando loro nuovi significati nella loro scenografia.

Le Manz presenta il suo primo progetto "Habitat, oltre la fotografia" nel 2018 dove riflette sulla responsabilità dell'automobile e sul suo modo di utilizzo nell'inquinamento del pianeta attraverso un nuovo linguaggio, battezzato da alcuni media come "Filografia" (Filone da filosofia e grafica dalla fotografia, fotografia per far filosofare). Il progetto ha un notevole successo e non passa inosservato ai media spagnoli e internazionali. Nel 2019 ha presentato a Xposure International Photography negli Emirati Arabi Uniti. il progetto "Habitat" insieme al più recente "In Our Hands" entrambi progetti con visioni diverse, ma con un'anima comune: riflessione sul rapporto dell'uomo con la natura e responsabilità nella cura dell'ambiente.

Attualmente sta lavorando a diversi progetti, tra cui quello presentato qui "Decisive Moment" dove riflette sui cambiamenti climatici e sulla situazione della pandemia.


INDIETRO






Account Accedi


OR

il modulo d'iscrizione


OR
14 + 12 =

Inserendo il codice che vedi nella casella, ci aiuti i programmi a utilizzare i nostri servizi. Ciò garantisce prestazioni migliori per i nostri servizi.
Accetto, ho letto e accettato i termini di utilizzo e accetto di essere vincolato da tutti i suoi termini.

Facendo clic su "Accetto", accetti e acconsenti ai Termini di utilizzo e all'Informativa sulla privacy di One Eyeland e ricevi le comunicazioni richieste da One Eyeland in formato elettronico.



ACCEDI

Hai dimenticato la password

Posta inviata con successo


Ti abbiamo inviato un link per reimpostare la password.

Se non ricevi la password entro 5 minuti, controlla la cartella dello spam.

Se non si trova nella cartella spam, ti preghiamo di contattarci via email info@oneeyeland.com e includi il tuo indirizzo email che hai usato per recuperare la tua password.

Attivazione e-mail

La tua email è stata attivata con successo.

Registrazione membro

Grazie per la tua registrazione.

IngleseCinese (semplificato)FranceseTedescoItalianoGiapponesePortogheseRussianSpagnolo